Divenire

Divenire

20 aprile 2024 – 15 giugno 2024

Nella sua prima mostra personale Divenire, Erica Conti espone sia opere pittoriche che disegni, una ricerca personale raccontata tramite l’immagine del corpo. Un simbolo, il corpo, che racchiude in sé una duplice visione: interiore ed esteriore, carnale e spirituale. Ne parla come di un paradiso ritrovato, un “altrove” che va scoperto qui, poco oltre le pieghe della pelle. Il primo passo del divenire è la conoscenza di ciò che vive dentro di noi.

Nei suoi lavori c’è una narrazione profonda, che potrebbe non essere compresa immediatamente, il quadro si apre a ritmi lenti, accogliendo le domande di chi lo guarda.

“Penso sia questo il significato più importante e l’obiettivo della mostra Divenire: avvertire un formicolio nascere da una domanda, la quale precipitando risveglia quella assopita tensione verso la realizzazione della propria autenticità. Così si manifesta il Divenire”.

I colori, principalmente caldi, derivanti dalle terre, ricordano l’essere primitivo e la carnalità dell’umano. Sono invece l’uso delle luci, il gioco di ombre e le trasparenze che conducono lo spettatore ad una visione del profondo, spirituale e poetico, fino ad avvertire il bisogno di non fermarsi alla sola rappresentazione figurativa.

Nelle opere dell’artista c’è un richiamo classico, alcune pose e le fattezze dei corpi ricordano quelle rinascimentali. Seppur aleggia palpabile l’ispirazione ai grandi maestri di un tempo, ella rimane visibilmente consapevole del proprio periodo storico e si esprime con un linguaggio contemporaneo che mira, però, ad essere senza tempo.

BIOGRAFIA

Erica Conti – Erì – è una pittrice nata nel 1991 in provincia di Bologna. Frequenta l’Istituto d’Arte a Ravenna dove, però, sviluppa un rapporto conflittuale con l’arte che ne causa l’allontanamento per oltre dieci anni. Riprende ad avvicinarsi al disegno e alla pittura solo nel 2016, un ritorno alle origini che in pochi anni diventa la sua strada professionale. Oggi vive e lavora come pittrice vicino a Cesena, città nella quale insegna anche “disegno” presso L’Accademia Romagna.

MOSTRE

2023/24 – Premio Marche, “Under Raffaello”, Urbino (PU) a cura di Camillo Langone

2023/24 – mostra collettiva “ Dell’umana dimensione, arti e visioni contemporanee lungo la via Emilia” presso Palazzo Ducale, Pavullo (MO) a cura di Simona Negrini, Alessandro Mescoli, Ricognizioni sull’arte. 

2023 – collettiva finalista premio Mestre di pittura, presso il Centro Culturale Candiani, Mestre (VE) 

2022 – collettiva ” Profili”, SAC-Spazio Arte Contemporanea, Milano, a cura di Nicoletta Candiani

2022 – collettiva Art Prize Pallavicini, Palazzo Pallavicni, Bologna, a cura di Francesca Bogliolo e Claudia Andreotta 

2022 – collettiva “Ritratti Sociali”, Museo Luigi Tonini, Rimini, a cura di Sonia Patrocino 

2022 – installazione Urbana, Parco AUSA Rimini, a cura di EcoMuseo 

2022 – collettiva INSTABiffiArte, Galleria Biffi Arte, Piacenza, a cura di Stefano Gazzola, Carlo Scagnelli e Susanna Gualazzini 

2022 – progetto digitale “INSTABiffiArte”, Galleria Biffi Arte, Piacenza, a cura di Stefano Gazzola 

2022 – collettiva “tre linguaggi femminili in arte”, Palazzo dei Priori, Volterra, a cura di Karen Lojelo

2022 – collettiva “la bellezza salverà il mondo” Lojelo Art Gallery, Volterra

CONTATTI

Instagram: ericaconti.arte

Web: www.ericaconti.com